Pasto Sospeso compie 1 anno

0
158

Nato lo scorso febbraio dalla collaborazione tra la Casetta Rossa, la Fondazione Erri De Luca e Chef Rubio, il Pasto Sospeso consiste nella possibilità di offrire uno o più pasti, ognuno per il valore di 5 euro, a chi vive in difficoltà.

Dallo scorso febbraio sono stati distribuiti oltre 3000 pasti ai migranti transitanti accolti da Baobab Experience e a tutte le persone del territorio in situazioni di disagio che hanno trovato nella Casetta Rossa un nodo solidale a loro vicino.

Chiunque si trovi in difficoltà può recarsi alla Casetta Rossa e chiedere di accedere a un pasto donato.

Sabato 3 febbraio è in programma un appuntamento per celebrare il primo anniversario del progetto e per parlare, ancora una volta, di accoglienza e inclusione anche attraverso le storie di riscatto sociale dei ragazzi del corso di gastronomia del Cies Onlus tenuto da Lorenzo Leonetti del Grandma Bistrot.

Un evento per scoprire come la lotta al disagio e alla povertà passi per la condivisione, l’inclusione e la buona tavola.

www.casettarossa.org