Fondi Music Festival

0
170

Per chi vuole fare una passeggiata fuori dalla Capitale, è certamente da segnalare Fondi Music Festival, l’ormai famosa manifestazione dedicata alla musica classica diretta dal giovane Maestro Gabriele Pezone. Artisti in residence, una campagna abbonamenti per favorire la partecipazione di un pubblico sempre più numeroso e tanto spazio dedicato ai musicisti in erba sono le novità di questa VII edizione. Il primo vero appuntamento è in programma sabato 3 febbraio mentre l’ultimo, dopo ben 14 concerti che vedranno protagonisti i migliori artisti italiani in circolazione ma anche tante vere e proprie stelle del settore provenienti da Germania, Georgia, Spagna, Croazia e persino Messico, è previsto per Natale.

“Tra le serate più attese – ha preannunciato Pezone –  c’è sicuramente quella di sabato, un Omaggio a Gabriele D’Annunzio a 80 anni dalla scomparsa del poeta, drammaturgo e autore simbolo del decadentismo italiano. Protagonista dell’evento saranno il grande tenore Roberto Cresca e il pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara. Ma non è tutto perché tra le serate di punta del cartellone ci sarà anche il Gran Galà dell’Opera BaRock con l’Orchestra da Camera “Città di Fondi”, il trombettista spagnolo Vicente Campos, il controtenore Nicola Marchesini ed il direttore d’orchestra Gabriele Pezone. Degne di nota, infine, le due date di giugno organizzate per la festa della Repubblica e per Festa Internazionale della Musica nonché ventennale del gemellaggio tra le città di Fondi e di Dachau”.

Ogni concerto sarà preceduto da una introduzione musicale di 15 minuti tenuta da un giovane e promettete musicista di Fondi o dei comuni del comprensorio. La VII edizione prevede anche l’istituzione di due figure importanti: la presenza di un artista in residence e l’introduzione del direttore ospite principale. In occasione di ben due date ovvero il 2 giugno (Festa della Repubblica) e il 24 giugno (concerto per violino ed orchestra di Beethoven pensato per celebrare la Festa Internazionale della Musica) si esibirà il violinista Matteo Cossu. Quanto al direttore ospite principale, questo prestigioso ruolo sarà affidato ad Alessandro Calcagnile, presente a settembre con due iniziative, una per la musica sul cinema muto, in coproduzione con il Fondi Film Festival, e l’altra per la direzione di un’opera di W.A. Mozart in collaborazione con la bella e vivace realtà OperaLab di Napoli.

La manifestazione, organizzata dall’Associazione Fondi Turismo in collaborazione con le Associazioni musicali Ferruccio Busoni e Sergej Rachmaninov, gode del patrocinio del Comune di Fondi, del Parco Naturale Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi e della Banca Popolare di Fondi.

www.fondimusicfestival.it